Scopri il fascino naturale dei nostri vini biodinamici

I nostri vini
SEI VINI BIODINAMICI
ESPRESSIONE DEL NOSTRO TERROIR

Quattro rossi, un rosato, un bianco. Cinque vini biodinamici e uno spumante biologico.

Sono il frutto del lavoro nei nostri vigneti ma anche di una filosofia di vita che cerca la sintonia profonda con la natura e i suoi ritmi.

Vini che parlano di Toscana, di tradizioni, di Cerreta.

Cerreta-vini
Matis Matis

I.G.T.
Vermentino biodinamico in purezza

Rio de' Messi Rio de' Messi

I.G.T
Vino biodinamico rosso

Solatio della Cerreta Solatio della Cerreta

I.G.T.
Vino biodinamico rosso

Cerreta Rosato Cerreta Rosato

Vino spumante brut biologico

Stancavizi Stancavizi

I.G.T.
Vino biodinamico rosso

Spargivento Spargivento

I.G.T.
Vino biodinamico rosso

I vigneti
  • COLTIVAZIONE BIOLOGICA DELLE UVE E TERROIR

    Le vigne della Cerreta esistono da tempi antichi. L’esperienza vitivinicola più qualificata, però, è iniziata nel 1999 con il reimpianto di 6 ettari di un vecchio vigneto in una zona più esposta al “solatìo”, quello che, a detta degli anziani, dava il vino migliore a Pian delle Vigne.
    In questo terreno siliceo-argilloso abbiamo impiantato cabernet sauvignon, merlot, sangiovese e vermentino, concimandoli con sovesci di leguminose, crucifere, graminacee e con l’utilizzo del nostro letame compostato.
    I trattamenti sono esclusivamente a base di zolfo, poltiglia bordolese, bentonite e naturalmente di preparati biodinamici.

    Il podere “La Cerreta” si estende, infatti, su 50 ettari in produzione biodinamica certificata Demeter.
    Non è un’azienda monocolturale, ma a ciclo differenziato e chiuso con produzioni di vino, olio, frutta, castagne, cereali, foraggere e con allevamenti di popolazioni autoctone di bovini, suini, cavalli, api ed avicoli. Tutto questo per assicurare all’ecosistema la biodiversità necessaria per ottenere equilibrio ed avere grande qualità nelle produzioni e nei prodotti.

    La gestione agronomica dei vigneti e le tecniche di allevamento sono tali da dare grande equilibrio alla pianta e il particolare rapporto fra questa conduzione del terreno e il nostro microclima, dove convivono il castagno e il pino domestico, conferisce ai nostri vini caratteristiche uniche e inconfondibili.

    Attualmente, la superficie dei vigneti è estesa a 8 ettari, con la messa a dimora nel 2003 di 2 ettari di vitigni a bacca rossa, puntando su qualità tipicamente toscane ma ormai quasi scomparse, come il colorino, la barsaglina e la foglia tonda.
    Sensibilità, passione e amore per la terra sono gli elementi che ispirano la nostra produzione vitivinicola.

  • VENDEMMIA E VINIFICAZIONE

    La raccolta manuale di piccole parcelle e le vinificazioni con lieviti autoctoni rendono i vini “La Cerreta” originali, di buona personalità e salubrità.
    In cantina non viene utilizzato nessun tipo di coadiuvante enologico e le fermentazioni dei vini seguono il loro corso naturalmente, proseguendo poi l’affinamento in botti di rovere.
    Sensibilità, passione ed amore per la terra sono gli elementi ispiratori di tutto questo.

“Il terreno “a solatìo” dà il vino migliore di Pian delle Vigne, dicevano i nostri vecchi. Noi l’abbiamo arricchito solo con sensibilità, passione e amore per questa terra.”